salento

La Puglia: capitale della felicità. Lo dice uno studio dell’università di Milano

La Puglia è stata eletta capitale della felicità, e tra le provincie con il pollice all’insù troviamo anche Taranto.

Non lo dico io, che certamente sarei di parte da fervida meridionale quale sono, lo dice piuttosto lo studio di uno spin-off dell’Università di Milano – “Voices from the blogs” – che ha analizzato l’andamento dei tweet nelle estati 2012, 2013 e 2014.

La classifica delle 15 provincie più amate è stata pure pubblicata su “Dove”, mensile di viaggi del Corriere della Sera.

Che il Salento e la Puglia conducano il carro delle estati migliori, d’altronde, lo dicono i numeri che da qualche anno a questa parte hanno raggiunto vette altissime. Da Otranto a Gallipoli, quando si affaccia la stagione estiva (e non solo, a dirla tutta) è una tarantella di persone che – da ogni parte d’Italia – si riversano nel nostro mare cristallino che manco le Maldive, sulle nostre tavole imbandite di ogni ben di Dio e nelle nostre terre suggestive.

Snocciolando i dati, dopo il Salento, al terzo e quarto posto compaiono le provincie di Bari e Brindisi premiate per la bellezza delle località costiere come Ostuni e Polignano a Mare che – per chi avesse avuto la fortuna di capitarci – è una chicca del tacco d’Italia, abbellita da stralci poetici spalmati lungo le stradine che tagliano questa zona meravigliosa.

Al dodicesimo posto troviamo, infine, Foggia e il Gargano ma anche le provincie di Taranto e Trani-Barletta con San Pietro in Bevagna e Margherita di Savoia.

E il mare più felice? Lo Ionio, nemmeno a dirlo, seguito dal Mar Adriatico. Entrambi – ma so che i dubbi al riguardo sono pochi – superano addirittura il Mare di Sardegna.

E a proposito di Twitter, come detto all’inizio del pezzo, seguiteci anche lì e cinguettate taggando @sedicotaranto.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *