copertina concerto

Taranto lancia un messaggio di speranza con il concerto di Natale

Taranto rinasce con la musica grazie al concerto di solidarietà dell’Associazione Made in Taranto e il Conservatorio Paisiello. E Piazza Maria Immacolata si riempie di speranza.

La musica che unisce e fa sperare, che fa sognare e riflettere. Era gremita di gente Piazza Maria Immacolata stasera, gente che con il naso all’insù ha assistito – nel segno della speranza – al concerto di solidarietà organizzato dall’associazione Made in Taranto insieme al conservatorio Paisiello, che celebra 200 anni di vita.

Per due ore, Taranto ha mostrato il suo volto più bello sorridendo a tutti coloro che pensano che non ci sia spazio per la rassegnazione e la sfortuna.

piazza3

Desiderio di rinascita, creatività e cultura sono stati i tre valori aggiunti di questa serata memorabile che, tra violini, arpe, pianoforte e contrabbassi, ha visto il cuore e lo spirito dei presenti “danzare” in una cornice mozzafiato a cui hanno fatto da contraltare il maestoso albero illuminato e l’ulivo verde che campeggiava sul palcoscenico e che è il simbolo di questo Natale tarantino. Un Natale che alcuni cittadini, enti e commercianti, sempre grazie ad un’iniziativa Made in Taranto, hanno contribuito a rendere più verde adottando un ulivo al posto delle canoniche luminarie.

E ha avuto ragione Gianluca Lomastro, presidente di Made in Taranto, quando dal palco, che ha ospitato pure una serie di associazioni che si battono per il bene di Taranto – con l’emozione negli occhi e nella voce – ha affermato la necessità di azioni fattive per questa città, la necessità di collaborare affinché iniziative come quella di stasera vengano sostenute e promosse dai cittadini, in primis.

piazza 2

Perché, diciamocelo, delle polemiche e delle lamentele distruttive siamo abbastanza saturi. O, per lo meno, dovremmo esserlo perché quello di cui Taranto ha davvero bisogno sono le idee e un po’ di quella magia che stasera è arrivata dritta al cuore.

Il concerto è stato reso possibile grazie al sostegno di Camera di Commercio, Comune di Taranto, Confagricoltura Taranto, Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Banca di Taranto e Banca del Credito cooperativo di San Marzano.

 

Photo credits: Made in Taranto (img di copertina)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *