personaggi tarantini 2015

10 personaggi che hanno fatto parlare di Taranto nel 2015

Ci sono stati diversi personaggi che hanno fatto parlare di Taranto nel 2015. Fortunatamente, in bene. E dato che l’anno sta per volgere al termine, vogliamo ricordarli.

Nonostante Taranto occupi spesso le pagine di cronaca nera, nel 2015 ha fatto parlare di sé anche positivamente grazie ad una serie di talenti che hanno portato in alto il nome di questa città. E dato che l’anno sta volgendo al termine, vogliamo chiuderlo con orgoglio dando ancora una volta spazio a tutti coloro che hanno compiuto la grande impresa di colorare la città dei due mari di speranza.

Roberta Vinci

Non potevamo non iniziare con Roberta Vinci, la tennista tarantina che a settembre ha trionfato sulla testa di serie statunitense, Serena Williams, arrivando in finale con Flavia Pennetta agli US Open 2015. Un risultato straordinario per Roberta, che ha fatto battere il cuore rossoblù over the world, catalizzando su di sé l’attenzione di migliaia di tarantini che si sono ritrovati uniti sotto il segno dello sport.

Michele Riondino

Michele-Riondino

L’abbiamo visto sul palco del Primo Maggio a Taranto e in tv nei panni del Giovane Montalbano e di Pietro Mennea (e ringraziamo per la segnalazione Fabrizio Pastore perché ci era sfuggito). Michele Riondino è un altro tarantino doc che, oltre a regalarci la sua bravura, ha fatto in modo che l’attenzione sulla città restasse alta, rivendicando il diritto dei tarantini di vivere in un ambiente che non costringa a scegliere tra la salute e il lavoro.

Marcellino De Baggis

Marcellino De Baggis è morto all’età di 40 anni, era un videomaker sensibile – così lo descrive chi l’ha conosciuto – e, sopra ogni cosa, un professionista. Taranto, suo luogo di nascita, gli ha reso omaggio dall’ 1 al 4 ottobre nelle sale di Palazzo Pantaleo (Città Vecchia) con la 2° edizione del “Festival internazionale del cinema documentario – Premio Marcellino De Baggis.” E’ grazie a lui che, anche quest’anno, abbiamo avuto un trionfo della cultura e dell’arte cinematografica a Taranto.

Giacomo Abbruzzese

Non ci allontaniamo dal grande schermo. Giacomo Abbruzzese è un altro talento locale dietro la cinepresa, è nato a Grottaglie, ma ha vissuto a Taranto fino ai 18 anni. Oggi fa il regista e gira il mondo. I suoi corti sono stati selezionati e hanno vinto premi in importanti festival internazionali europei ed extra-europei.

Nei giorni 26, 27 e 28 dicembre dell’anno scorso al Cinema Bellarmino di Taranto, Giacomo ha presentato il suo ultimo lavoro: Stella Maris.

Giuseppe Marco Albano

giuseppe-marco-albano

Giuseppe Marco Albano nasce a Cisternino. Taranto è stata protagonista di “Thriller”, il corto del giovane regista pugliese e di Angelo Troiano della produzione Basiliciak, che ha vinto il prestigioso David di Donatello 2015. Per chi non ricordasse, è la storia di un sogno all’ombra delle ciminiere. Non un racconto drammatico, ma un grido di speranza, il riscatto di Michele, un ragazzino che rappresenta la città di Taranto. Tutta.

Roberta Di Laura

roberta di laura

Dal cinema alla danza. Roberta Di Laura, ballerina classica tarantina, ha fatto parlare di Taranto addirittura in Canada grazie al suo progetto “Dancing the future”. Nonostante abbia solo 20 anni, pare una professionista navigata tant’è che non passa molto tempo prima di entrare a far parte del Consiglio Internazionale della Danza a Parigi. Insomma, Roberta – seppur giovanissima – di strada ne ha fatta e ne continuerà a fare. Oltre il Canada, sempre sulle sue punte magiche.

Mariella Nava

E’ stata a Taranto ad aprile, in occasione di MusicaliTA – spettacolo musicale organizzato dall’associazione Salotto Professionale Eventi – e dal palco dell’Orfeo ha non solo cantato, ma lanciato un grido di speranza per Taranto. Nel suo prossimo album sarà presente una canzone dedicata alla città di Taranto, che la Nava osserva dall’alto. Il pezzo si intitola Ti vedo così.

Enzo Miccio

Non sarà tarantino, eppure Enzo Miccio – il Wedding Planner più ambito d’Italia, nonché protagonista indiscusso di Real Time – è stato a Taranto proprio lo scorso dicembre per presentare la sua nuova collezione di abiti da sposa. Nell’occasione l’abbiamo intervistato e, non senza orgoglio, abbiamo piacevolmente scoperto che Enzo Taranto l’ha trovata splendida.

Diego Abatantuono

Non capita tutti i giorni di ospitare a Taranto personaggi del calibro di Diego Abatantuono. Eppure, a giugno, il celebre attore milanese ha passeggiato per le strade della città, ha mangiato pesce, osservato l’Ilva, si è addirittura concesso qualche video-selfie in cui ha affermato che “Taranto è bellissima”, oltre qualsiasi aspettativa.

Abatantuono è stato nella terra dei due mari per girare “Belli di Papà” (regia Guido Chiesa), film ambientato a Taranto e provincia che ha rapito l’attenzione di tarantini e non. E anche qualche critica, a dir la verità. Eppure Abatantuono, insieme al cast che Taranto ha ospitato, rientra a pieno titolo tra i personaggi che hanno fatto parlare di Taranto oltre i confini meridionali. In bene.

Salento Bulls

salentobulls

Da Taranto a San Diego il salto è lungo, eppure i Salento Bulls – gruppo hip hop pugliese – a luglio è sbarcato in California dopo aver trionfato a Roma nelle Qualificazioni Nazionali per il World Hip Hop Dance Championship. Un’altra eccellenza tarantina e pugliese che ha portato in alto il nome della nostra regione nientepopodimenoché negli USA.

I talenti che Taranto ha sfornato non finiscono certo qui, non potevamo citarli tutti però. Eppure sappiamo che ci sono, sappiamo che grazie a loro della nostra città non si potrà fare altro che parlare di bene in meglio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *