forest_copertina

Si ride di gusto con Mago Forest: l’1 febbraio al Teatro Orfeo

Il Mago Forest sarà a Taranto al Teatro Orfeo l’1 febbraio con il suo nuovo spettacolo: Motel Forest. Non vorrai mica perdertelo.

Molti di voi lo ricorderanno dai tempi di Mai Dire Gol e Zelig, molti di voi avranno iniziato ad apprezzarlo proprio sul piccolo schermo. Eppure, Michele Foresta – in arte Mago Forest – pare sia anche un animale da palcoscenico. C’ho parlato con Forest, c’ho parlato a lungo e – a dispetto della mia iniziale avversione nei confronti della sua comicità che mi è arrivata sempre fino a un certo punto, ho trovato che sia un artista sensibile, ironico che a parer mio dal vivo rende addirittura di gran lunga.

Motel Forest, lo spettacolo che sta portando in giro per l’Italia e che il primo febbraio farà tappa al Cinema Teatro Orfeo grazie al lavoro dell’Associazione Salotto Professionale Eventi di Andrea Romandini e Luigi Mortoro, è un pout pourri di sarcasmo, sentimenti e ironia pungente. Il Motel Forest più che un luogo materiale è uno stato della mente, un porto franco dei sentimenti, un posto dove alle illusioni piacerebbe trasformarsi in realtà e dove tutto è permesso tranne che dormire.

Cos’è il Motel Forest?

Oltre che dallo strampalato ragazzo dell’ascensore, rockstar mancata per incomprensioni col codice penale e dal bizzarro responsabile della security, il Motel è ed è stato frequentato da pittoreschi e bizzarri personaggi, non tutti andandosene hanno saldato il conto ma in cambio hanno lasciato nel Motel preziosi cimeli e indelebili ricordi.

Il titolare e padrone di casa, che ha dato il suo nome al motel, è un surreale mago che durante il galà organizzato per la sua selezionata clientela, illustrerà in un volo leggero e ricco di sorprese, tra magia, comicità, follia e riflessioni inaspettate, le molteplici stanze a tema del Motel. Ogni stanza corrisponde a un sentimento, infatti cos’è un Motel se non una perfetta metafora della vita: si arriva, si sosta, ci si domanda se incontreremo amici o nemici, amanti o mostri, acari o re, e poi si parte. E molta vita è passata per il Motel Forest, sempre uguale ma sempre diversa, come ben esemplificato dallo slogan che vi accoglie alla reception: “Noi non cambiamo le lenzuola, cambiamo la clientela”.

motelforest

Entrare nel motel sarà come visitare un museo dove le opere sono appese sulle pareti della mente, una mente a luce intermittente, proprio come quella della tremolante insegna al neon. Ma non abbiate paura del buio: al Motel Forest quando si spegne la luce si accendono i sogni.

Di e con Michele Foresta, scritto con Claudio Fois, Walter Fontana, Giò Tamborrino. Musiche dal vivo Lele Micò e con Hermy Barbieri.

Salotto Professionale Eventi sostiene ANT, che sarà presente durante l’evento con un banchetto.

I biglietti sono disponibili presso il botteghino dell’Orfeo oppure chiamando il 349 8784615.

Segui tutti gli aggiornamenti sulla pagina ufficiale dell’evento.

Motel Forest – 1 Febbraio 2016
Cinema Teatro Orfeo, Taranto
Ore: 21,00

Costo del biglietto: 25 euro

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *