primo maggio 2016

Tutti gli artisti del Primo Maggio 2016 a Taranto

Il Primo Maggio è alle porte e stamattina, giovedì 7 aprile, sono stati resi noti i nomi degli artisti che parteciperanno al Concertone di Taranto, edizione 2016.

Eravamo in 300 mila l’anno scorso al concerto del Primo Maggio tarantino, che è diventato il simbolo della lotta e della riconversione mentale di Taranto grazie all’impegno del Comitato dei Cittadini e dei Lavoratori Liberi e Pensanti e di chi crede che l’alternativa all’industria pesante sia la cultura.

Sì, perché la musica – come è stato più volte ribadito – è solo un pretesto per dare voce alle storture che aggrediscono la nostra città, ma soprattutto è un mezzo per riappropriarci di quella dignità sociale e culturale che ci meritiamo.

Il Primo Maggio è immaginare il domani, un concetto che, quest’anno, ha spinto il Comitato ad indire un concorso rivolto alle scuole con lo scopo di sensibilizzare i più giovani, che non sono altro che il futuro di Taranto.

Oggi, giovedì 7 aprile, nel corso della conferenza stampa a Roma nella Casa del Cinema durante la quale hanno presenziato Michele Riondino, Antonio Diodato, Roy Paci, Valentina Petrini, Valentina Correani insieme ad una delegazione dei Liberi e Pensanti, sono stati resi noti i nomi degli artisti che calcheranno il palco del Primo Maggio tarantino.

Gli artisti del Primo Maggio di Taranto 2016

litfiba-biografia

daniele silvestri

Oltre ai Litfiba e a Daniele Silvestri – già precedentemente annunciati – che verranno a testimoniare, con la loro musica, la necessità di cambiare rotta in una terra che offre tantissime alternative all’acciaio, saranno presenti
dalle ore 14.00: Afterhours, Ghemon, Levante, Litfiba, LNRipley, Beatrice Antolini, Ministri, Luminal, Teatro degli Orrori, Niccolò Fabi, Andrea Rivera, Renzo Rubino, Subsonica, Selton, Giovanni Truppi.

Participeranno al concerto anche alcuni tra i più talentuosi artisti tarantini: Mama Marjas, Orchestra mancina, Terraross, SFK, Fidoguido, Frank Buffoluto.

La manifestazione sarà seguita con una serie di finestre informative su Radio1Rai. La rete diretta da Flavio Mucciante sceglie di raccontare, attraverso le voci di Ilaria Sotis e Silvia Boschero, la festa dei lavoratori, con un lungo speciale in diretta che vede proprio nella città di Taranto, e nel suo #unomaggio, una delle tappe principali di una giornata ricca di eventi e significato.

Il concerto, quest’anno, sarà inoltre tramesso su Canale 85 della Puglia e lanciato pure a livello nazionale ed europeo.

Quest’anno a sostenere la manifestazione saranno anche i tifosi del Taranto F.C. 1927. Domenica 10 aprile, in occasione della 30^ giornata del Campionato Nazionale Dilettanti Girone H, il Taranto FC 1927, destinerà un euro per ogni singolo biglietto venduto per il match Taranto-Potenza a sostegno dell’iniziativa del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, contribuendo così alla realizzazione del concerto.

Come ogni anno, Artisti 7607 darà il suo contributo per sostenere le spese SIAE. Artisti 7607 è la società cooperativa che tutela il lavoro degli attori e svolge attività di collecting nella negoziazione, raccolta e distribuzione dei diritti connessi al diritto d’autore, restituendo a ogni interprete italiano la facoltà di scegliere una gestione diretta e trasparente dei diritti connessi.

La nascita e il riconoscimento di Artisti 7607 sono il frutto di una lunga battaglia in difesa della libertà di scelta degli artisti.

Il concerto del Primo Maggio parte dal basso ed è completamente autofinanziato. Per contribuire e sostenere questo grande ed importante progetto scopri come fare visitando il Sito Web del Comitato.

4 commenti
    • Stefania Ressa
      Stefania Ressa dice:

      Ciao Francesco, non dipende da noi. Noi assisteremo in quanto blog, per l’organizzazione e questo tipo di suggerimenti prova a rivolgerti al Comitato dei Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti. 🙂

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *