ballo di fine anno Taranto

Ma davvero Taranto ha il suo ballo di fine anno stile Grease?

Non avevo idea di cosa fosse il ballo di fine anno a Taranto, fino a quando non ho dovuto cedere all’evidenza che è un appuntamento attesissimo da migliaia di giovani.

Faccio outing: non conoscevo il Ballo di fine anno a Taranto fino a quando non ho visto scorrere sulla home di Facebook un post del suddetto evento, che avrà luogo allo Yachting il 9 giugno. Una roba da ottava edizione; insomma, mica pizza e fichi. È dal 2008 che esiste e persiste questa istituzione tra gli under 30 tarantini ed io non ne ho mai saputo niente.

Per quanto il “prom” e americanate annesse, quelle che pensiamo infarciscano solo le pellicole U.S.A., non abbiano mai incontrato i miei gusti, devo ammettere che il ballo di fine anno a Taranto è un’idea curiosa. Soprattutto, funziona.

Funziona perché – a dispetto dei pregiudizi – non è la classica serata in discoteca ma è pensata nei minimi dettagli, abbracciando pure una serie di rituali che, tra lustrini, fiori e la tensione crescente per l’incoronazione del re e della reginetta, catapultano i partecipanti in una di quelle tipiche scene alla Grease.

prevendita a coppie

Il progetto nasce il 24 aprile di 8 anni fa, frutto dell’entusiasmo di un gruppo di ragazzi – la Crew – che avevano come unico obiettivo quello di creare un appuntamento fisso per i teenager tarantini. Dopo aver individuato la location, lo Yachting Club, il passo successivo è stato la prevendita a coppia. Della serie: si entra esclusivamente in due. E se sei single ma vuoi in tutti i modi partecipare, prima dell’opzione “vendo mia madre”, pensa che ci sono gruppi su Facebook per gli accoppiamenti pre-serata. Oppure opta per “ho la faccia come il culo e mi presento alla tipa che adocchio all’ingresso del locale.” Nella prevendita, in tal caso, considera pure un “vafangùl”.

Con il passare del tempo sono state coinvolte anche le scuole, i presidi e – per rendere ancora più speciale l’esperienza – aggiunti premi da destinare al re e alla reginetta del ballo.

Ora, posto che vi sembri una situazione da bimbiminkia e che abbiate abdicato abbastanza precocemente alla discoteca, ai balli, alle feste a mo’ del Tempo delle mele (in onore del tempo delle pippe), va detto che il ballo di fine anno a Taranto è un contenitore di esibizioni canore, danza, musica, premiazioni, risate, rimorchi, baci rubati, scatti buffi o imbarazzanti e hashtag incalzanti: #wlavida #sisboccia #yeeee. Un esperimento sociale, se vogliamo, che attira migliaia di giovani dai 14 ai 28 anni.

ballo di fine anno

Il rituale del ballo di fine anno

La partecipazione è enorme e l’evento è talmente sentito che, almeno un mese prima e con buona pace dei commercianti, la corsa al vestito più bello è d’obbligo.

Nonostante il dress-code (oh, se dobbiamo fare gli awwannasgheps, famolo fino in fondo) richieda un abbigliamento elegante, le declinazioni si sprecano. Ed ecco 3 tipi che potresti incontrare tra una mossa d’anca e l’altra.

Il cozzaro

Il cozzaro è come il prezzemolo: ovunque. E pur di non rinunciare alla t-shirt della salute con croce fosforescente, Air Max (esistono ancora?) e bermuda, sfida la sorte all’ingresso. Voto? Rimandato al duemilamai.

Hip-hopparo

C’è anche lui al ballo di fine anno a Taranto. Lo stile sarà pure gradevole (e comunque dipende da una serie di fattori discutibili e opinabili) ma, diosanto, fuori luogo come l’acqua sul panzerotto.

Elegante “tutto stile”

tutto stile

E poi c’è lui, il “tuttostile”: cravattino o papillon, camicia bianca e giacca rigorosamente nera. In linea con il mood della serata. Il tipo da ballo di fine anno per intenderci, che non si scompone manco con una folata di vento. Quello che gira sempre con la mano in tasca e l’altra sul cocktail, con la donna al suo fianco e il sopracciglio sollevato.

Le ragazze, mi hanno assicurato gli organizzatori, regalano invece soddisfazioni in fatto di abbigliamento, sfoderando una mise sofisticata. E sebbene faccia fatica a credere che tra le vagine in questione non ve ne sia mezza che a guardala ti venga da esclamare: “addò cazz a’ scè?”, mi armerò di buona fede e crederò che così sia.

La premiazione

La premiazione del re e della reginetta tarantini – la cui coppia viene stabilita dalla scuola di appartenenza – avviene in base a due criteri: l’eleganza e la bellezza. Indi per cui, se sei un cesso/a rinuncia a qualsiasi possibilità di essere il prescelto/a, mettiti l’anima in pace e trascorri la serata su Facebook che nel frattempo sarà invaso da selfie, tette e bocche a piccione.

Io, intanto, presa coscienza della mia ignoranza su questo avvenimento tutto tarantino, torno a documentarmi sulle coppie che popolano il ballo di fine anno. Anche perché, il 9 giugno, ci sarò anche io con SeDicoTaranto… Ah, Alessio Celino cerca ragazza per entrare al party.

Stay tuned!

Segui l’evento sulla pagina Facebook.

Ballo di fine anno
9 giugno 2016
Ore: 21,00
Yachting Club

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *