equity-crowdfunding

A Taranto apre il primo sportello di Equity Crowdfunding. Realizza la tua idea!

A Taranto apre il primo sportello di Equity Crowdfunding: un progetto che valorizza idee innovative, frutto della sinergia tra la BCC San Marzano e la piattaforma MuumLab. Ti spiego di cosa si tratta.

Idee innovative e tecnologia, un binomio parecchio sottovalutato a Taranto, dove siamo ancora ancorati alla tradizione, senza capire che il progresso e l’innovazione sono il motore di una società culturalmente avanzata; dove ci preoccupiamo di porre la pietra dell’ennesimo negozio di scarpe awwannasgheps senza pensare che il commercio migliore si fa online; dove ci si arrovella la testa sulla corsia del supermercato dove sostare con l’auto (ché qui senza macchina apriticielo) senza pensare che esisterebbero, volendo, metodi alternativi per spostarsi; dove si pensa di affidare una professione digitale al nipote di turno “ché tanto che ci vuole a mettere due gattini sulla pagina Feisbuk”, senza pensare che in questi anni il web – oltre ad aver semplificato le nostre vite – si è popolato di professionisti del settore.

Tutta questa popò di premessa per dire che nella città dei due mari, sì proprio quella che appare spesso il fanalino di coda dell’Italia del sud, c’è un gruppo di persone che ci ha visto lungo e che ha aperto, graziaddio e malgrado gli aspetti sociali di cui sopra, il primo sportello di Equity Crowdfunding.

Il progetto nasce dalla sinergia tra la BCC San Marzano – sempre in prima linea quando si tratta di progetti che guardano al futuro – e il MuumLab, una piattaforma per la quotazione delle startup innovative autorizzata dalla Consob.

Di che si tratta?

E’ una forma di investimento alternativo per le Startup innovative, appunto, uno strumento che utilizza il web per finanziare idee, consentendo la raccolta di capitali attraverso portali vigilati dalla Consob che fungono da intermediari tra progetti innovativi e investitori. In pratica, questi ultimi acquistano tramite internet veri e propri titoli di partecipazione nella società promotrice dell’idea.

Che il crowdfunding sia il futuro lo dice anche Emanuele di Palma, direttore generale della BCC San Marzano che, oltre a sottolineare le potenzialità del sistema ed annunciare l’apertura di uno sportello presso la filiale di Taranto, in via Pupino 13, afferma che quello che si creerà sarà “un vero e proprio punto d’ascolto per coloro che hanno idee ma non risorse necessarie per realizzarle. Un ufficio di consulenza che indirizza il progetto dalla fase embrionale al business plan fino alla pubblicazione sul portale MuumLab per la raccolta dei fondi”.

Dal sito MuumLab

Dal sito MuumLab

Vito Albino, Commissario straordinario dell’Arti Puglia (Agenzia regionale per l’innovazione e la tecnologia) ha salutato con favore l’iniziativa focalizzandosi sull’importanza del crowdfunding per l’economia locale e per la vivacità di un territorio che sperimenta nuove forme di commercio.

Insomma, un investimento che per una città, a tratti segnata da un commercio poco lungimirante, appare un’opportunità. Quindi, il mio è un invito a provare, a capirla questa operazione, sperimentarla e – nel caso in cui avessi un’idea che vuoi far conoscere – rischiare con tutta l’intenzione di farcela.

Un primo passo potrebbe essere quello di visitare la piattaforma di MuumLab, contattare Paolo Ciccolella e Maurizio Maraglino, rispettivamente presidente e direttore MuumLab oppure recarti allo sportello della BCC San Marzano per ricevere tutte le risposte del caso.

Intanto, a chi avrà il coraggio di iniziare a realizzare i suoi sogni, in bocca al lupo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *