sdr

Il Taranto Comix: con oltre 7000 presenze in due giorni rientra nella mappa degli eventi nazionali a tema “comics”

Si è svolta i giorni 16 e 17 dicembre la IV edizione del Taranto Comix: centinaia di appassionati e curiosi hanno invaso il Palamazzola.

Oltre 7000 presenze in due giorni e 40 espositori provenienti da ogni parte dell’Italia, che hanno già rinnovato la loro fiducia per il 2018. È ormai tra gli appuntamenti più attesi della stagione invernale il Taranto Comix. Non un semplice evento dedicato agli appassionati dei fumetti e dei videogiochi, bensì un’occasione che ha il pregio indiscutibile di attrarre nella città dei due mari centinaia di persone e che si inserisce a pieno titolo nella mappa delle manifestazioni nazionali a tema “comics.”

Decine di ospiti, tra artisti, fumettisti, cosplayers e le case editrici – Lavieri, Mondadori e Lion – che per la prima volta hanno presenziato, segnano un passo in avanti notevole nella qualità della fiera. Fittissimo il programma della due giorni che, dalla mattina del sabato alla sera della domenica, ha animato il palazzetto: presentazioni con autori, giochi da tavolo, tornei Nintendo, youtubers, estemporanee, la gara Cosplay e i concerti.

cof

cof

Disegnatori e fumettisti

Estemporanea di Carmine Di Giandomenico e Alessandro Vitti

Gara Cosplay

cof

cof

bty

bty

Il Taranto Comix è stato questo e tanto altro. E’ stato un viaggio all’insegna della fantasia e della leggerezza, l’immersione in un mondo che solo apparentemente attira una nicchia ristretta di aficionados; sì, perché a ben guardare ad affacciarsi sul Palamazzola questo weekend sono stati tanti, tantissimi curiosi che hanno dato ragione agli organizzatori – Danilo Curatti, Luigi Minonne e Andrea Romandini dell’Associazione culturale TACO – premiando il coraggio (poco comune) di trasformare un sogno in realtà. Una realtà importante per il panorama tarantino, che ha fatto discutere (positivamente) sin dagli esordi e che attira passo dopo passo sempre più consensi.

Il Taranto Comix merita il sostegno di tutti; lo merita perché il lavoro che si cela dietro un evento di questa portata è tanto e non può certamente essere narrato in poche righe. Lo merita, il sostegno, perché non capita tutti i giorni di ritrovarsi fianco a fianco con talenti di caratura nazionale e internazionale, capaci di farti sognare muovendo anche solo un arto.

C’è amore e passione, c’è bravura e ci sono aspirazioni attorno a questa manifestazione.

Gli organizzatori tengono a ringraziare ancora una volta quanti hanno collaborato a questa IV edizione: la scuola di fumetto Grafite, Nakama Comics&Manga, i ragazzi di Games Time, Pino Cuozzo di Cup of Pino, Andrea Scoppetta, autore del manifesto di quest’anno e gli sponsor che hanno sostenuto la manifestazione: Accetta Immobiliare, Casarredo Caiazzo, Ristorante Santa Caterina e Semeraro&Miccoli.

E ancora, i fotografi ufficiali di C8 Photo & Graphic e le associazioni Amnesty International sezione Taranto – Arcigay – Scarpetta Rossa.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *