46514216_2190098707937459_7520435169191264256_o

La V Edizione del Taranto Comix stimola “I cinque sensi”: 15 e 16 dicembre al Palafiom

Torna il Taranto Comix, il 15 e il 16 dicembre, con tante novità. Prima fra tutte, la location. L’evento di riferimento a Taranto e provincia di fumetti e videogiochi trasloca al Palafiom.

Se c’è un evento a Taranto (e nel Sud Italia) che raccoglie operatori ed espositori del settore fumettistico e di quello dei videogiochi, è proprio il Taranto Comix. Quest’anno la manifestazione si trasferisce al Palafiom con un tema che incuriosisce e non poco: “I cinque sensi.”

Gli organizzatori, Danilo Curatti, Luigi Minonne e Andrea Romandini dell’associazione culturale TACO non hanno dubbi: “La V edizione è la più ricca e completa di sempre. In soli 5 anni il Taranto Comix è diventato un attrattore degno di nota per la città dei due mari e un evento strategico per lo sviluppo del marketing territoriale. Non fosse altro per le centinaia di persone che richiama da tutta Italia (specie dal Sud), alimentando l’attività delle strutture ricettive e coinvolgendo un numero sempre più in crescita di appassionati.”

Autore della locandina ufficiale della V Edizione è Gianmarco De Francisco, architetto, fumettista tarantino e coordinatore di Grafite, innovativa scuola di grafica digitale e fumetti che opera su Taranto, Bari e Lecce. L’illustrazione è il riassunto creativo di 5 film cult che rappresentano, per l’appunto, i 5 sensi e che hanno scandito la storia del cinema: “American Beauty”, “Fantasia”, “Memorie di una Geisha”, “Ready Player One” e “Nirvana”.

Locandina_TACO2018

Quali sono le novità dell’edizione 2018?

Intanto, le attività rivolte non solo agli adulti ma anche ai più piccoli, con aree dedicate ai giovanissimi: l’Area Lego con Puglia Brick, ad esempio. Inoltre, l’area game sarà più estesa e ospiterà giochi da tavolo, pc gaming e l’Escape Room.

Gli amanti della saga del mago più famoso del mondo, Harry Potter, saranno entusuasti di partecipare ai tornei di Quidditch e di vivere l’Harry Potter Experience, a cura di Nakama e di Azione Cosplay Taranto.

Non finisce qui: un altro dei tornei attesissimi è quello di calcetto tra cosplayers (termine che indica il travestirsi per interpretare un personaggio di fantasia) il cui ricavato sarà interamente devoluto all’associazione S.I.M.BA. Onlus Taranto.
E sempre a proposito di cosplay, non poteva certo mancare anche quest’anno la Gara Cosplay, con la sfilata canonica di sabato 15 dicembre e la premiazione di domenica 16 dicembre. Agguerritissimi cosplayers si sfideranno sfilando su una passerella appassionante ed estrosa e mostreranno i loro costumi per aggiudicarsi il titolo di: -Miglior Cosplay Maschile -Miglior Cosplay Femminile -Miglior Gruppo Cosplay -Miglior Cospaly in assoluto.

La giuria sarà composta dagli ospiti Scarlet Von D, cosplayer e presentatrice italiana attiva dal 2009, compagna nella vita e nel cosplay di Stefano aka Abyss Break. Ritroveremo, poi, Monsters Cosplay (vincitore della passata edizione per la categoria “Miglior Cosplay in assoluto”) e Stefano Zurlini.

Attività Gaming

Non solo fumetti e cosplay al Taranto Comix. Come è avvenuto nelle scorse edizioni, il TACO (abbreviazione di TarantoComix) riserverà spazio anche a tornei di Retro Games con Arcade Stick a cura di Wired, i tornei di realtà virtuale di Beat Saber; Tomb Rider Italy, in collaborazione con Square Enix, distributore della saga di Lara Croft.

Nella due giorni, ci sarà persino un contest di Pokemon Go a “colpi” di app, coordinato dallo staff di Games Time.
Dei giochi in scatola se ne occuperà, invece, The Throne of Games di Luciano Gigante in collaborazione con Ghenos Games.
E come annunciato all’inizio, i bambini potranno partecipare al corso di disegno – Grafite Kids – a cura dei docenti della scuola Grafite.

Gli ospiti del Taranto Comix 2018

Ampissimo il ventaglio degli ospiti della V Edizione del Taranto Comix. Una rosa di talenti non solo locali ma anche nazionali.
Direttamente da BimBumBam, trasmissione tv degli anni ’80 e ’90 di Italia 1, i mitici UAN e FOUR, pupazzi di gommapiuma che hanno fatto impazzire intere generazioni, saranno ospiti del TACO. Animati dal Gruppo 80 e doppiati dal maestro Pietro Ubaldi, saranno per la prima volta in Puglia.

Chi non conosce Sheldon Cooper, protagonista di “The Big Bang Theory”? Bene, Leonardo Graziano, voce di Sheldon – oltre ad essere attore doppiatore e presentatore italiano, attivo sia a Roma che a Milano – sarà al Taranto Comix. Graziano ha doppiato numerosi cartoni animati e telefilm tra i quali spiccano successi come Bakugan, Hunter x Hunter, Medarot, Baby Loney Toons e Teen Titans, Le Regole del delitto perfetto, Sense 8, Code Black e Dark.

Torna, a gran voce, anche Pino Cuozzo che – oltre a moderare alcuni incontri, tra cui quello su Stan Lee – presenterà un nuovo talk, il Bar di Cup of Pino: format sui Comics e Cinecomics, che verrà proposto in numerose fiere italiane nel 2019.

Fumetti

Un attesissimo Alessandro Mereu, in arte Don Alemanno, sarà tra i personaggi di spicco di questa edizione del Taranto Comix. Tra i fumettisti italiani più seguiti, Alemanno è l’inventore del personaggio di Jenus di Nazareth. Il successo arriva quasi subito, tanto che la pagina Facebook dedicata passa in breve tempo da 0 a più di 400mila followers. A seguito di un contratto editoriale con Magic Press Edizioni e una collaborazione con Mondadori Comics e UnoEditori, Don Alemanno vanta attualmente 33 volumi pubblicati dal 2013 ad oggi, senza abbandonare l’attività sul web e collaborando in altri ambiti con vari artisti e attori. Dopo la saga Jenus di Nazareth, ha scritto la triade di NaziVeganHeidi, disegnata dal fumettista e youtuber Boban Pesov.

Rappresenta una delle migliori sorprese dello scorso Napoli Comicon: Tommaso Vitiello, sceneggiatore, presenzierà con Marco Itri, disegnatore. Vitiello, figlio minore di quella frangia fumettistica che contraddistingue la città di Torre del Greco, esordisce nel campo dei fumetti con “La casa delle meraviglie”, storia finalista al Lucca Project Contest del 2008. L’anno successivo si iscrive alla Scuola Italiana di Comix dove studia con professionisti del calibro di Sergio Brancato, Claudio Falco e Giuseppe de Nardo, e sempre grazie alla Scuola inizia la lunga collaborazione con il quotidiano “Terra”, che si conclude con l’assegnazione della menzione speciale al premio giornalistico “Giancarlo Siani” per la storia a fumetti sull’omicidio di Angelo Vassallo.

Itri, dopo aver frequentato la Scuola Italiana di Comix, inizia a collaborare con il mercato americano, disegnando per la Zenescope Entertainment, in collaborazione con Discovery Channel, diverse storie brevi per i libri “Megalodon & Prehistoric Sharks” e “Great White Shark”. Prende parte al progetto Artsteady, disegnando alcune pagine del numero 0 di “47 Deadman Talking”. Continua la collaborazione con Zenescope sulla serie “Grimm Fairy Tales”. Disegna una cover per la serie TMNT Universe per poi dedicarsi all’albo da poco uscito “Djungle” per Panini comics

Non poteva certo mancare qualche degno rappresentante della Sergio Bonelli Editore: stiamo parlando del giovane talento della Basilicata, Alessandtro Giordano, disegnatore di Dylan Dog e copertinista ufficiale della collana ”La Iena” (Edizioni Inkiostro).

Da Genova a Taranto: il TACO vedrà la partecipazione di Giulio Mosca, noto poiché le sue prime vignette sono comparse circa due anni fa e in pochissimo tempo sono diventate virali; ad oggi, oltre 262.000 persone seguono sul suo canale social il suo personaggio di punta, “Il Baffo”.

Ritorno graditissimo è quello di Enzo Rizzi (padre di Heavy Bone) che con il fratello Wladimiro Rizzi porta in scena sul palco del Taranto Comix “Comics Rock”, connubio tra musica e fumetto dalle origini sino ai giorni nostri, intervallato da un set acustico di brani di quelle rockstar che, nel corso degli anni, sono state protagoniste di volumi a fumetti a loro dedicati.

Oltre al ritorno di Enzo Rizzi, c’è quello di Nicola Sammarco, tarantino, il cui ultimo lavoro è stato la preparazione degli storyboard per Il Grinch e Coma Empirico. Dopo il debutto durante la IV edizione, ecco che arriva la consacrazione di questo artista tarantino, Gabriele Villani, che presenterà la sua prima raccolta di vignette dal titolo “Tutta la notte del mondo” edita da Becco Giallo.

E sempre a proposito di “fumetti”, a deliziare i presenti ci sarà Sabrina Bouchami, Rozenberry, giovanissima autrice napoletana di “Masquerade Carousel” con la casa editrice italiana Mangasenpai, con cui ha ottenuto immediatamente il soldout al Lucca C&G 2017.

Grazie alla collaborazione con Grafite, la V Edizione del Taranto Comix vanterà la presenza di Marco Mastrazzo: copertinista ufficiale di Dylan Dog Speciale e della serie Caput Mundi (Editoriale Cosmo), rientra tra i talenti più accreditati del panorama fumettistico italiano e sarà per la prima volta in Puglia.

La collaborazione con LABO Fumetti, infine, vedrà Fabrizio Liuzzi e Gianfranco Vitti presentare il secondo volume di “Le indagini di Andrè Dupin”.

La musica

Come vuole la tradizione del Taranto Comix, non mancherà la musica: Le Stelle di Hokuto si esibiranno sabato 15 dicembre in uno show divertente e coinvolgente, sulle sigle di alcuni dei più noti cartoni animati, portando in scena “La NERDina Commedia”.

YouTuber

Il mondo del “Tubo” sarà rappresentato da RT poop, canale YouTube che nasce il 2 giugno 2017. L’attività del canale è quella di produrre video ironici, le cosidette “YouTube poop”, parodie di serie televisive, film e di programmi televisivi, avendo quindi come protagonisti svariati personaggi appartenenti al mondo della narrativa cinematografica e del palinsesto televisivo: Alberto Angela, Enrico Mentana, Don Matteo, Genny Savastano, Harry Potter etc; e da “YouTube fa cagare”, canale che conta mezzo milione di iscritti e nome d’arte del romano Simone Santoro, che ha creato questo progetto digital con lo scopo di discutere su alcuni fenomeni e aspetti di YouTube Italia e che l’autore stesso considera negativi o dannosi per la piattaforma digitale.

Le case editrici alla V Edizione del Taranto Comix

  • Lavieri Edizioni con il suo ricco catalogo di libri illustrati e fumetti, tra i quali rientra “Le indagini di André Dupin.” A tal proposito, allo stand Lavieri Gianfranco Vitti e Fabrizio Liuzzi personalizzeranno con una dedica le copie acquistate.
  • Mondadori, bookstore di via De Cesare
  • NPE – Nicola Pesce Editore, casa editrice di Enzo Rizzi

Costo abbonamento (solo 300 posti)

Euro 12,00 – Sabato 15 dicembre e Domenica 16 dicembre

Costo singolo biglietto

Sabato 15 dicembre – Euro 6,00 / Orario 10-22
Domenica 16 dicembre – Euro 8,00 / Orario 10-22

**Ingresso libero per disabili (paga solo l’accompagnatore) e bambini fino a 3 anni.

Punti vendita ABBONAMENTI e GIORNALIERI

  • Solo 300 pezzi disponibili per l’abbonamento [IN ESAURIMENTO]
  • Cartocancelleria in Via Regina Elena, 69
  • Cinema Teatro Orfeo in Via Pitagora, 78
  • Comix & More in Via Roma, 4
  • Creativiviaggi in Via Cesare Battisti, 330/A
  • Funnygame in Via Anfitreatro, 199
  • Games Time Taranto in Via Cavallotti, 51
  • Nakama – Comics & Manga in Corso Piemonte, 89
  • The Throne of Games di Luciano Gigante in Via Emilia, 32/C
  • Bar Zanzibar Taranto in Via Orsini, 69/C

[BIGLIETTI GIORNALIERI ON LINE]

Disponibili su Postoriservato.it

[BOTTEGHINO] Durante la fiera saranno disponibili:

– biglietti giornalieri;
– abbonamenti (fino ad esaurimento)

Oppure chiamando i numeri +39 349 8784615 – +39 338 5789020

[INFO]
Tel. 338 5789020 – 328 4275021
✉️Email: tarantocomix15@gmail.com
Indirizzo: PalaFiom Via Golfo di Taranto, 16 Taranto

L’hashtag ufficiale dell’evento è #TarantoComix; per seguire tutti gli aggiornamenti potete piazzare un like sulla pagina Facebook del Taranto Comix oppure seguire l’evento ufficiale.

Si ringraziano gli Sponsor che sostengono l’evento: Nuovarredo (Main Sponsor), Claudio Gulli Ascensori, Automondo, Santa Caterina, Copyright, Sky-Linkem.

Se Dico Taranto è media partner dell’evento.
Si ringrazia il Comune di Taranto per il patrocinio.
Si ringraziano le associazioni di beneficenza: Arcigay – Scarpetta Rossa – E.N.P.A. Taranto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *