Nasce Taranto Crea: il 6 novembre la presentazione ufficiale!

Nasce Taranto Crea l’associazione politico-culturale ideata da Fabrizio Manzulli, Fabiano Marti e Ubaldo Occhinegro.

Non sono mai stata particolarmente affezionata alle persone della politica, ho sempre condotto le mie battaglie senza nutrire grandi speranze nelle istituzioni.

E allora perché oggi faccio parte dell’associazione Taranto Crea? Ne faccio parte perché credo nelle persone che l’hanno fondata; credo in Fabrizio Manzulli, perché ha dimostrato una visione dello sviluppo della città che punta sulle competenze e sulla conoscenza. Credo in Fabiano Marti, per la capacità che ha avuto di trasformare Taranto in una terra d’arte e cultura come non accadeva da decenni.

Ricordo che quest’estate Taranto faceva invidia a Miami per la quantità di manifestazioni che ha ospitato e generato; per la quantità di gente che ha coinvolto.

Qualcuno penserà: “Non si può vivere di soli eventi a Taranto”, e questa affermazione mi trova d’accordo; eppure è innegabile che sia stato un ottimo punto di partenza per ri-valorizzare un territorio che arrancava anche da questo punto di vista.

Ci sono temi più urgenti? Certo che sì e mi pare abbastanza ovvio sottolinearlo. Non starò qui a snocciolare le iniziative messe in campo in questi anni, nemmeno mi compete.

L’urgenza che personalmente avverto e che mi ha spinta a fare parte di Taranto Crea è quella di mettere al servizio degli altri le mie competenze, la mia professionalità e le mie idee e generare un impatto soprattutto su tutte quelle persone che avvertono sfiducia.

È il mio scopo da sempre, specie da quando nel 2015 ho rimesso piede a Taranto e l’ho fatto per restare e costruire.

Il manifesto di Taranto Crea, che si snoda attraverso 10 punti, è un invito chiaro e inequivocabile ad essere proattivi, ad essere protagonisti di un cambiamento che coinvolge tutti, o meglio coinvolge chi è – come me – stufo di dover digerire quel piatto indigesto che ci è stato somministrato dalla vecchia politica. Il tempo dei proclami è andato. Addio. Goodbye. Adieu. 

È tempo, piuttosto, di fare! E prima di rispondere con il “niet”, prima di contorcerci nell’indifferenza, nella sfiducia e nei pregiudizi, concediamoci l’opportunità di ascoltare.

Fino ad allora, il 6 novembre, facciamo in modo di esserci!

Taranto Crea presentata ufficialmente il 6 novembre alle ore 17,00 ai Giardini Virgilio

Il 6 novembre alle ore 17,00 sarà una data significativa. Il movimento Taranto Crea sarà presentato ufficialmente alla Città nel corso di una convention ai Giardini Virgilio dove sarà reso noto il manifesto che ispira uomini e donne che puntano a creare una rete civica vera, concreta e innamorata di Taranto.

Piano di transizione Ecosistema Taranto, partecipazione e valorizzazione delle nuove generazioni e i temi della sostenibilità sono i principali assi che ispirano l’azione di Taranto Crea.

«Abbiamo aggregato intorno all’idea della nuova Taranto donne e uomini della società civile che con noi condividono modalità e visione. Abbiamo chiaro in mente il futuro – commentano Fabrizio Manzulli e Fabiano Marti, rispettivamente Presidente e vice presidente dell’associazione – ma abbiamo ancora più chiaro davanti a noi il viaggio fatto sino ad ora. Con un grande lavoro abbiamo segnato un profondo cambio di passo e ora lo offriamo alla società civile che negli ultimi anni si è sempre più avvicinata a questo nostro modello di azione politica pulita e lontana dalle logiche di scambio che non appartengono al cittadino del futuro.»

Si parte dal cuore, perché è l’amore per la Città che ha portato gli ideatori di Taranto Crea a mettersi in gioco e a dar vita a un percorso di costruzione di un futuro nuovo per quella che oggi è indubbiamente una nuova Taranto, frutto del lavoro iniziato nel 2017 con l’amministrazione Melucci; lavoro che è partito con il risanamento finanziario, sociale ed etico, per poi entrare nel vivo della fase due, con la scrittura di una storia improntata sul cambio di paradigma del racconto che ormai è diventata realtà indiscussa. Taranto è una città riconosciuta a livello nazionale e internazionale grazie a una intensa attività di rilancio su asset che parlano di futuro e di rigenerazione ambientale e culturale.

Tutto questo in totale discontinuità con le logiche di una vecchia politica che ancora oggi prova l’assalto alle Istituzioni.

Fanno parte del comitato promotore, tra gli altri, Francesco Brittanico, Rosa Cacace, Cosimo Calabrese, Alessia De Marco, Michele De Siati, Stella Donvito, Mariagrazia Efato, Giuseppe Fiusco, Giuseppe Giannico, Tiziana Grassi, Gianluca Lomastro, Mary Luppino, Lucia Giada Marzo, Valeria Merlo, Federica Montone, Desirè Petrosillo, Stefania Ressa, Michele Fabio Simone, Carlotta Spalluto, Maria Tempesta.

Vi invito a seguire i canali social: Instagram e Facebook

Per contattare Taranto Crea è attiva la casella email info@tarantocrea.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *