still-of-ben-stiller-in-starsky-&-hutch-(2004)-large-picture_prova

4 luoghi dove correre a Taranto (a seconda di che tipo sei)

C’è chi preferisce il Lungomare, chi la villa Peripato e chi le lande deserte (di inverno) della litoranea salentina. A seconda di che tipo sei, ti suggerisco 4 luoghi dove correre a Taranto.

Il lungomare – tipo romantico

Il Lungomare di Taranto

Il Lungomare di Taranto

Ideale per le coppie che – alle prime luci dell’alba o al calare del sole – desiderano, tra un passo di jogging e l’altro, ammirare un panorama assolutamente mozzafiato. Il Lungomare di Taranto regala una vista che non ha eguali in città e accompagna i corridori in un percorso romantico. I colori del mare, del sole riflesso nell’acqua e degli alberi che si rincorrono su viale Virgilio, creano la cornice perfetta per una corsa con bacio finale assicurato.

Colonna sonora consigliata: Somewhere over the rainbow – Israel Kamakawiwo’ole

La villa peripato – tipo bucolico

Oltrepassando la Rotonda e il Ponte Girevole, ci lasciamo il Castello Aragonese alle spalle in direzione villa Peripato (ingresso da piazza Roma). Polmone verde della città e terrazza suggestiva sul Mar Piccolo, la villa Peripato rientra a pieno titolo tra i luoghi dove correre a Taranto. Il percorso, che si snoda tra fontane arricchite di personaggi lillipuziani e mezzi busti di celebri personaggi storici (Archita e Pitagora per citarne alcuni), è adatto ai tipi “bucolici”.

Colonna sonora consigliata: Paradise – Coldplay

Il Parco di Cimino – tipo wilde

Il Parco Cimino di Taranto

Il Parco Cimino di Taranto

Per i tipi selvaggi, fedeli alla filosofia del “into the wilde is better”, non c’è alcun dubbio: il parco Cimino di Taranto è il luogo per antonomasia dove fare jogging. Si tratta di una vastissima pineta attrezzata per gli sport, con affaccio sul Mar Piccolo. Attraversare questo parco verdissimo nella periferia cittadina, ti darà quasi la sensazione di essere in una foresta.

Colonna sonora consigliata: The final countdown – Europe

Litoranea salentina – tipo zen

Spostiamoci sulla litoranea salentina. Un toccasana per chi vuole allontanarsi dal tam tam cittadino e respirare iodio a pieni polmoni. La litoranea – superba cartolina della città di Taranto – offre una serie di percorsi interessanti: spiagge, viottoli a ridosso del mare o strade sdrucciolate e semideserte tra Talsano, Gandoli, Leporano e Pulsano. Preparati ad una corsa zen, che prosciuga la mente dai pensieri e che – soprattutto nella stagione invernale – riporta l’immaginazione all’agognata stagione estiva.

Colonna sonora consigliata: Porcelain o Natural Blues – Moby

 

Photo credits: plug-in.bestbuy.ca

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *